imessage on pc

mdpr1@libero.it

https://mcdvoice.review

Anda, anda Canforito

Commenti disabilitati su Anda, anda Canforito Varie ed eventuali

Rimini, spiaggia, mille anni fa.

Neanche l’idea di un vu cumpra’.

Solo venditori di bomboloni, cocco, dolciumi, a volte lenzuola e tovaglie.

Tutti assolutamente locali o al massimo toscani.

Tra gli altri, un gigante col sombrero.

Porta in giro con disinvoltura un mobile bianco con ribaltina e gambe pieghevoli pieno di leccornie.

Si ferma e a voce spiegata chiede attenzione.

“Anda, anda Canforito che me siento la marraquita che me freme tra le dita”, grida ripetendo la all’epoca notissima invocazione che in tv Raimondo Vianello immancabilmente ogni settimana rivolgeva al maestro Canfora quando intendeva dare il via alla musica.

Mille anni fa, dicevo.

Ma che magnifici bomboloni, allora!