imessage on pc

mdpr1@libero.it

https://mcdvoice.review

Acquisti? Quando si usava il libretto

Commenti disabilitati su Acquisti? Quando si usava il libretto Varie ed eventuali

“Avevo quattro anni quando mio padre morì.

Difficoltà conseguenti a casa e così mi mandarono dagli zii, nel comasco.

Cresciuto un po’ e oramai pratico del paese, venni incaricato di fare la spesa.

Dal prestino, dal salumiere, di quando in quando dal macellaio, messi nella borsa gli acquisti, non pagavo.

Semplicemente, allungavo il libretto sul quale il negoziante segnava i prodotti che mi aveva dato e il prezzo relativo.

E scoprii che c’era chi saldava i conti a fine mese, chi ogni trimestre, mentre qualcuno tra i contadini arrivava a pagare solo dopo avere venduto il raccolto.

E se ci pensi, non è passato molto tempo da allora.

Qualche decennio e anche da questo punto di vista tutto e’ cambiato.

Prova, adesso, in un qualsiasi negozio a dire, come si faceva allora porgendo il libretto, ‘Segni”.

Così, oggi, a Lugano, Moreno B. frugando nella invero comune memoria.