imessage on pc

mdpr1@libero.it

https://mcdvoice.review

Il ministro Enrico Costa

Commenti disabilitati su Il ministro Enrico Costa Varie ed eventuali

Campagna elettorale 2006 per l’elezione del sindaco di Milano.
Invitato da Edoardo Croci, partecipo ad un evento che pubblicizza la candidatura di Letizia Moratti.
Al tavolo, mi trovo vicino a Raffaele Costa, ammirevole, vecchio e forte esponente liberale, più volte ministro.
Uno della vecchia guardia.
Parliamo e mi viene fatto di dirgli che non sopporto tutti questi figli d’arte, questi bei tomi che ‘devono’ fare politica perchè l’ha fatta il padre e magari il nonno.
Mi guarda con uno strano sorriso e mi confessa che suo figlio Enrico è nelle liste PDL per la camera.
Sono passati dieci anni ed ecco che il nostro Enricuccio, non più pidiellino ma alfaninano nientemeno, viene cooptato da Renzuccio al ministero di non so che cosa.
Certo, avrà meriti straordinari questo signore, ma la carriera l’ha cominciata come ‘figlio di’ e la sta portando avanti da voltabandiera!
Chissà se Raffaele ne è contento?
Tristezza.