imessage on pc

mdpr1@libero.it

https://mcdvoice.review

Non ci sono più gli scacchi di una volta!

Commenti disabilitati su Non ci sono più gli scacchi di una volta! Amarcord

Mille anni fa, parrebbe.
A Varese, d’autunno, uno spareggio tra Grandi Maestri – tre veri giganti – per accedere alla eliminatoria conclusiva.
Il fine?
Nientemeno che lo scontro previsto nel 1978 per il titolo mondiale delle sessantaquattro caselle.
Due i posti in palio nel mini torneo varesino.
Primo termina Tigran Petrosian, secondo Lajos Portish, terzo, e pertanto eliminato, Mihail Tal.
Leonardo Tomassoni segue i match e li commenta da par suo.
Trascorsi quattro abbondanti decenni, penso sia opportuno pubblicare partite e commenti in un libretto.
Leonardo è d’accordo ma c’è un ma.
“Vedi”, mi dice, “il trascorrere del tempo e l’evolversi degli studi teorici relativi alle aperture o a determinate posizioni del medio gioco hanno modificato – non sempre ma spesso – i convincimenti e le conseguenti analisi dei teorici così da portare a giudizi diversi rispetto a posizioni considerate un tempo di un certo elevato livello qualitativo.
Per non parlare delle analisi attualmente possibili con i computer in una frazione di secondo.
Quindi, il libretto relativo alle partite della eliminatoria varesina va alimentato con una parte terminale per così dire più attuale che dovremo affidare a un giovane e aggiornato teorico”.
Insomma, anche gli scacchi ‘non sono più quelli di una volta’!