imessage on pc

mdpr1@libero.it

https://mcdvoice.review

‘Fortunato’

Commenti disabilitati su ‘Fortunato’ Varie ed eventuali

Ero col ‘Re di Roma’.
Allora, sessant’anni e passa fa, era così.
Almeno per me.
Parlo di Carlo Raffo, fratello minore di mio nonno, quello che le enciclopedie ricordano come “terza linea-ala dotato di grande potenza”, rugbista quattro volte campione d’Italia e nazionale, pugile di gran vaglia, in due occasioni ‘Guanto d’Oro’ dell’Urbe tra i massimi.
E non si chiamava ancora ‘Fortunato al Pantheon’ il ristorante.
Mangiammo bene, altroché.
E quella lontana circostanza m’è tornata alla mente il 13 scorso, allorquando, ospite di un amico, sono tornato su quegli stessi passi.
Non molto dopo la mezza.
Sul presto per i romani, tanto che il nostro era l’unico tavolo occupato.
‘La regina del mare’ – la ricciola nella definizione che ne davano a Panarea – a condire magnificamente la pasta.
A seguire, filetto al pepe verde.
Due squisitezze.
E quel servizio ‘romano’ che mette a proprio agio chiunque.
Uscendo, l’obbligatorio sguardo alle pareti sulle quali campeggiano foto di ‘americani a Roma’, sorridenti, soddisfatti del desinato.
Su tutte, quella con un massiccio Ronald Reagan e un, al confronto, visibilmente fragile Frank Sinatra.

Tornerò.
E prima che siano trascorsi altri sessant’anni e briscola.

In Varese, nel giorno decembrino dell’anno del Signore 2018 dedicato a San Filogonio di Antiochia.