mdpr1@libero.it

Orchidee

Commenti disabilitati su Orchidee Varie ed eventuali

‘Robaccia, nel dialetto allora in uso ‘robasc’, o pressappoco.
Ai miei lontani tempi scacchistici, al Circolo, scherzando quanto alla particolarità della difesa che ne prendeva nome e in relazione al fatto che raramente, usandola, si usciva vincenti, capitava che vedendo una situazione difficile per il nero qualcuno tra gli astanti chiedesse “Cos’è questa Robatsch?” ben sapendo tutti che il riferimento era a Karl Robatsch, ottimo Grande Maestro e teorico austriaco, ideatore dell’impianto.
Era – lo sapevo e mi aveva intrigato – il nativo di Klagenfurt altresì un famoso botanico, conoscitore e studioso eccezionale di orchidee.
Mi piaceva (e nel ricordo mi piace) che avesse Robatsch teorizzato sulla difesa che (lo dico per gli inesperti) riguarda nelle sessantaquattro caselle il nero.
In ragione del fatto, ovviamente, che straordinario conoscitore proprio delle orchidee era il particolare ‘investigatore immobile’ (per lui si muoveva Archie Goodwin) creato da Rex Stout, Nero Wolfe.
Nero!!!