Milano-Roma A/R

Milano-Roma A/R

Due i dadi.

Numeri da uno a sei.

Disposti secondo la numerazione quinconce.

Il banco.

La punta.

Decisa la giocata, la punta tira.

Vince subito se la somma dei numeri è sette o undici.

Perde subito se è due, tre o dodici.

Se il numero uscito è quattro, cinque, sei, otto, nove, dieci torna a tirare.

Vince allora se e quando ripete il medesimo numero.

Perde se prima della ripetizione escono il sette e l’undici.

Anni fa, il treno veloce che ha preceduto il Frecciarossa aveva due carrozze riservate ai fumatori.

La numero sette e la numero undici.

Mi sono sempre chiesto se la decisione in merito alla scelta della numerazione fosse dovuta a un fumatore giocatore di dadi e quindi indicasse, con riferimento alla prima giocata, il via libera al fumo.

Mah?