Cileni (“We have a split decision”)

Cileni (“We have a split decision”)

Andatelo a vedere quel match.

Andate e ditemi se Arturo Godoy non aveva vinto.

E non di poco.

Si combatteva al Garden.

È vero.

In casa di Joe Louis.

Praticamente.

Louis deteneva la cintura.

D’accordo.

Ma non puoi dominare per quindici round e perdere.

Non puoi.

E lo vedi Godoy che ascolta il verdetto.

È già sconfortato nel sentire che uno dei due giudici l’ha dichiarato incredibilmente perdente.

È piegato subito dopo apprendendo che l’arbitro concorda e, ascoltata la formula di rito: “We have a split decision… il vincitore e campione del mondo è Joe Louis”, alza il braccio all’avversario.

Cileno, Arturo.

Il solo ed unico cileno grande sul ring.

Il Cile?

Due buoni tennisti sessant’anni dopo.

Nicolás Massú e Fernando Gonzales.

E basta.

In quel lontano febbraio del 1940, al Garden, aveva avuto una possibilità, il Cile.

Cancellata.

Mai più?