Il Mille di Montecarlo, Tsitsipas, Fognini e Pietrangeli

Il Mille di Montecarlo, Tsitsipas, Fognini e Pietrangeli

Prima di Tsitsipas oggi, avevano vinto almeno due volte di seguito il torneo di tennis di Montecarlo in tempi moderni Pietrangeli, Nastase, Borg, Muster, Ferrero e Nadal.

Quando Fabio Fognini nel 2019 (ero presente ai quarti e alle semifinali) ha vinto Montecarlo tutti a gridare che era il primo italiano ad affermarsi in un Mille (sono i Mille i nove tornei più importanti del calendario, Slam e ATP Final esclusi).
Era una affermazione vera e falsa.
Vera se si guarda al fatto che questi campionati sono così oggi e dal 1990 (nei primi anni con nomi comunque diversi) selezionati e chiamati.
Falsa se si considera che alcuni tra i nove si disputano da sempre.
Montecarlo per esempio dal 1897.
E, tornando agli Italiani vincitori, il torneo del Principato Nicola Pietrangeli lo ha riportato in tre occasioni: nel 1961, nel 1967 e nel 1968.
Senza contare che sia stato capace anche di vincere due volte gli Internazionali di Roma, anch’essi oggi Mille.
Altra categoria!