In morte di Gianni Clerici

In morte di Gianni Clerici

Conoscevo Gianni Clerici da quando, infinito tempo fa, ero agente a Como della Reale Mutua Assicurazioni.
Amicizie comuni.
E quanto ebbe a meravigliarsi anni ed anni dopo scoprendomi – lo ‘beccai’ perfidamente per una imprecisione – Gran Pignolo del Foglio.
Straordinario scrittore, era con Rino Tommasi la voce del tennis a livello internazionale assoluto.
Immaginifico e brillantissimo Gianni quanto preciso e definitivo per conoscenza Rino.
L’ho incontrato da ultimo a Montecarlo, nel 2014 direi, allorquando, spettatore del classico Mille del Principato, lo cercai in cabina di trasmissione.
Un, non sapevo allora, ultimo e caloroso abbraccio.