Pol Pot

15 aprile 1998 Nell’agosto del 1997, all’improvviso – necessaria conseguenza del ‘processo sui generis’ all’epoca intentatogli dai suoi ex seguaci – il vecchio despota cambogiano Pol Pot (morto pochi mesi dopo, nell’aprile del 1998) è tornato prepotentemente all’onore delle cronache e molti editorialisti si sono esercitati sui  suoi giovanili trascorsi europei (in particolare, parigini) per cercare nelle

Rudolf Nureyev come l’ho visto io

6 gennaio 1993 Non sono certo la persona più adatta a celebrare la indubbia e indubitabile grandezza di Rudolf Nureyev nell’arte della danza nella quale, peraltro, anche da profano, quale ero e sono, lo vedevo rifulgere, unico e solo, al di là e al di fuori di ogni canone e di ogni costrizione, per ‘creare’ continuamente nuove emozioni. E’ proprio, credo, questa sua capacità di creatore che lo spingeva a essere ogni volta